Uno studio afferma che il Covid circola in Italia già dal settembre 2019

0 0
Read Time:1 Minute, 34 Second

Il triste bollettino con i numeri del contagio odierno in Italia, parla di 33.979 nuovi casi, con 546 decessi e 195.275 tamponi effettuati.

La clamorosa notizia del giorno è che uno studio dell’Istituto di tumori di Milano, pubblicato sul ‘Tumori Journal’ dimostrerebbe come il virus di SARS-CoV-2 fosse in Italia, circolante già da più di un anno fa, esattamente dal settembre 2019.

Lo studio, in buona sostanza ‘riscrive’ la storia della epidemia in Italia. Facendo riferimento ad analisi compiute in diverse regioni, rivelerebbe una circolazione del virus di ben precedente a quella fino ad oggi ipotizzata con l’identificazione a Codogno del c.d. paziente uno del febbraio di quest’anno.

Il virus, questa è l’affermazione, pare che subdolamente fosse già tra noi ed avesse già iniziato a camminare tra la popolazione in maniera asintomatica, ben prima di quanto si era pensato fino ad oggi.

Lo studio ha preso in esame i campioni di sangue di 959 persone, tutte asintomatiche, che avevano partecipato agli screening per il tumore al polmone nel peiodo tra settembre 2019 e marzo 2020 di tracciatura della comparsa, frequenza e variazioni temporali e geografiche dell’infezione da SarsCov2 nelle varie regioni italiane.

Di questi soggetti, l’11,6% (111 su 959) aveva gli anticorpi ‘neutralizzanti’ al coronavirus (di cui il 14% già a settembre, il 30% nella seconda settimana di febbraio 2020, e il maggior numero (53,2%) in Lombardia).

L’importante lavoro scientifico di ricerca ‘Unexpected detection of SARS-CoV-2 antibodies in the prepandemic period in Italy’, ha come primo firmatario il direttore scientifico dell’Istituto dei tumori di Milano, Giovanni Apolone.

Gli altri autori dello studio sono Emanuele Montomoli della facoltà di Medicina dell’università di Siena, Alessandro Manenti, Mattia Boeri, Federica Sabia, Inesa Hyseni, Livia Mazzini, Donata Martinuzzi, Laura Cantone, Gianluca Milanese, Stefano Sestini, Paola Suatoni, Alfonso Marchianò, Valentina Bollati, Gabriella Sozzi, Ugo Pastorino.

Alberto Porcu Zanda

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: