Assessore alla Protezione Civile denuncia falso allarme meteo sui social

La Protezione Civile ha aggiornato ieri il bollettino meteo di criticità, aumentando il livello da arancione a rosso, su tre zone della Sardegna: il bollettino è  consultabile sul sito istituzionale della Protezione civile sarda. Qualcuno ha fatto circolare sui social il falso bollettino di criticità elevata (allerta rossa, quella massima) che coinvolgeva tutta la Sardegna. Il falso allarme non è passato inosservato ed è partita immediatamente la segnalazione alla Polizia Postale.

L’assessora regionale delegata alla Protezione civile Donatella Spano afferma dopo aver appreso la notizia: “È da irresponsabili divulgare false informazioni sugli avvisi di allerta di Protezione civile che hanno lo scopo preciso di informare correttamente sui rischi di tipo idraulico e idrogeologico e che vengono pubblicati, a disposizione di tutti, sul sito Sardegna Protezione civile. Per questa ragione è stato segnalato alla Polizia postale il falso avviso diffuso sui social. Il fenomeno di maltempo che sta interessando da ieri l’isola prosegue secondo le previsioni: resta confermato il codice arancione per l’intera giornata di oggi e, sulla base delle valutazioni sugli effetti della pioggia al suolo, è stata rafforzata la criticità su alcune zone”.

Sul territorio, inclusi gli invasi, continua il presidio sulle 24 ore di tutto il Sistema regionale di Protezione civile e con la presenza in sala operativa anche del Corpo forestale e di Forestas.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *