Giorgio Lecis

Coronavirus. Il lavoro domestico non è un’attività sospesa. Proroga del versamento dei contributi

Il lavoro domestico non rientra tra le attività sospese quindi chi è impiegato nel settore domestico potrà normalmente continuare a svolgere la propria attività, ad ore o a tempo pieno, come colf, badante o baby sitter. Nessuna restrizione è, infatti, prevista per il comparto nell’ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei