Giorgio Lecis

Bassetti sfarfalla: “Covid in autunno? In lockdown solo i non vaccinati”

Secondo Bassetti la soluzione non è un passo indietro: “Io credo che non ci possiamo permettere delle chiusure, sarebbe troppo grave. Vuol dire che non abbiamo fatto capire agli italiani quanto è importante la vaccinazione”. Quindi bisognerà intervenire su chi rifiuta il siero: “A quel punto bisognerà inasprire ulteriormente le misure nei

EURO2020: Battuta la Spagna, Azzurri in finale!!

L’Italia approda alla finale di Euro 2020. A Wembley, gli Azzurri battono gli spagnoli 5-3 dopo i calci di rigore. In una gara soffertissima, dominata dalla Spagna, l’Italia trova il vantaggio al 60′ grazie ad un gol capolavoro di Chiesa. Il pareggio spagnolo arriva all’85’ con Morata, che batte con un rasoterra Donnarumma. Nei supplementari la Spagna

Euro 2020, l’Italia batte con sofferenza l’Austria 2-1 e approda ai quarti

L’Italia soffre tantissimo, ma continua il cammino a Euro 2020. Negli ottavi di finale gli azzurri di Mancini battono 2-1 l’Austria ai supplementari e staccano il biglietto per i quarti, dove affronteranno la vincente di Portogallo-Belgio. A Wembley gara molto equilibrata nei tempi regolamentari, i tedeschi riescono bloccare tutte le occasioni sul nascere: gli

Euro2020. Italia prima nel girone a punteggio pieno, Pessina stende il Galles

Missione compiuta per l’Italia. Con gli ottavi già in tasca, nell’ultima gara del Gruppo A a Euro 2020 la squadra di Mancini batte il Galles 1-0 e chiude il girone al primo posto a punteggio pieno (Galles secondo, Svizzera terza). Per l’ultima gara del girone Mancini sceglie di turnare i suoi ragazzi cambiandone otto su

Euro 2020, Italia-Svizzera 3-0. Azzurri agli ottavi

L’Italia è la prima squadra a staccare il biglietto per gli ottavi di Euro 2020. All’Olimpico di Roma, la Nazionale ha battuto 3-0 la Svizzera restando a punteggio pieno nel girone A. La star della serata è stato Manuel Locatelli autore di una spettacolare doppietta, prima chiudendo un’azione in velocità iniziata da se stesso a centrocampo e rifinita da Berardi al