Esplosione a Tiana: trovata morta Marilena Ibba 

0 0
Read Time:1 Minute, 10 Second

Tiana. E’ stato recuperato intorno alle 15, dopo sette ore di scavi, il corpo di Marilena Ibba, la donna di 55 anni rimasta sotto le macerie dopo il crollo della sua villetta bifamiliare, esplosa probabilmente per una fuga di gas, alla periferia di Tiana, nel Nuorese.

Individuato il corpo del marito Guglielmo Zedda, Gli anziani genitori, Duccio Ibba, di 90 anni, e Eugenia Madeddu, di 83, sono stati estratti vivi ma in condizioni molto gravi.

L’uomo, in particolare, lotta tra la vita e la morte nel centro grandi ustionati di Sassari.

Tutto è avvenuto intorno alle 7.45 e a dare l’allarme è stato un cittadino che passava vicino alla casa collassata su se stessa. Sul posto, in aiuto ai soccorritori – vigili del fuoco, carabinieri della compagnia di Tonara, coordinati dal capitano Marco D’Angelo, e medici del 118 – anche numerosi compaesani, compreso il sindaco Pietro Zedda. Marilena Ibba è stata presidente della cooperativa sociale Janas di Tiana, mentre il marito è dipendente della Tim. Il figlio della coppia, invece, non era in casa perchè studia fuori sede. Ricoverati in gravi condizioni a Cagliari e a Nuoro i genitori di Marilena: Duccio Ibba, carabiniere in pensione, e Eugenia Madeddu, maestra elementare anche lei in pensione. I due anziani abitavano al piano terra mentre la figlia e il genero stavano nell’appartamento al piano superiore.

Aggiornamento ore 19:10 Recuperato il corpo di Guglielmo Zedda

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: