Fàulas – il festival che ribalta i luoghi comuni sulla Sardegna

0 0
Read Time:5 Minute, 50 Second

In Sardegna i festival non mancano, ma è la prima volta che un evento culturale ha il dichiarato obiettivo di smantellare i luoghi comuni e gli stereotipi sull’Isola e i suoi abitanti. 

Fàulas (che in sardo significa “bugie”, e quindi “falsità”) è alla sua prima edizione, e si svolgerà nella città di Oristano nei giorni 3 -4 dicembre. 

I luoghi comuni sulla Sardegna e i sardi «sono tanti e spesso vengono riprodotti e veicolati dai sardi stessi, al punto da alterare la percezione stessa della realtà e di svalutare tutto ciò che riguarda la vita economica, culturale e sociale delle comunità – spiega Andrea Laterza, presidente uscente di Assemblea Natzionale Sarda»

Alcuni stereotipi sono veri e propri tormentoni, utilizzati in più occasioni, per fornire risposte sbrigative alle questioni più disparate che riguardano la vita collettiva degli abitanti dell’Isola.

«Pocos, locos y mal unidos«, «il sardo non ha mentalità imprenditoriale», «abbiamo troppi sardi diversi, non ci capiamo da paese a paese», «in Sardegna non c’è niente», «quale sardo? Meglio imparare l’inglese».

Chi non si è imbattuto, anche recentemente, in uno di questi luoghi comuni, in una discussione in famiglia, sul lavoro, o pefino sui social?

Il festival Fàulas organizzato da ANS «vuole disassemblare l’immagine della Sardegna e dei sardi e analizzare cosa è uno stereotipo e cosa invece è reale – spiega Riccardo Pisu Maxia, vice presidente uscente di ANS – Senza troppe attenuanti racconterà chi siamo e che percezione abbiamo di noi stessi». 

Il cuore del festival saranno gli ANS Talk, monologhi di 10-15 minuti di 7 esperti su altrettanti argomenti e relativi luoghi comuni. Ma ci saranno anche giochi pensati per veicolare una immagine realistica e non svalutativa della Sardegna come Sardoo e Sardum, contributi video, falconieri, letture itineranti a sorpresa. Non mancheranno neppure inserzioni musicali con Sa Scena e DJ Nice.

Prezioso il contributo dato da diversi locali oristanesi dove si potranno degustare piatti della tradizione e non solo.

LINK 

CALENDARIO 

SABATO 3.12  

  

Orario  12:00  
Evento  Apertura festival   Presentazione di “Fàulas – Il festival che ribalta i luoghi comuni sulla Sardegna”.  
Luogo  Via / Arruga Duomo, 19  

  

  

Orario  12:00  
Evento  Aperitivo e pranzo nei locali aderenti a Fàulas.   Scopri chi ha aderito al nostro percorso degustazione presso l’Info Point ANS  
Luogo  Via / Arruga Duomo, 19  

  

  

Orario  15:00  
Evento  Cussèntzia Natzionale in curtzu – Apertura al pubblico  Stereotipi e falsi miti sulla Sardegna e i suoi abitanti smontati in pochi minuti con dei contributi video tanto brevi quanto autorevoli.    Le donne sarde non hanno mentalità imprenditoriale. Fàula?  Giuditta Sireus    In sardu non si podet chistionare de iscièntzia. Fàula?  Riccardo Murgia, alias “The Sardinian Cosmologist”    La Sardegna è un’isola esotica e misteriosa. Orientalismo? Fàula?   Chiara Cocco      NB. I video resteranno fruibili a rotazione durante tutta la giornata.  
Luogo  Librid – Saletta interna  Piazza / Pratza Eleonora, 4  

   

  

  

  

Orario  17:00  
Evento  Sardum  Quanto conosci della Sardegna? Con Giulio Setzu conosceremo Sardum, il gioco di carte per scoprire o riscoprire la Sardegna e distinguere “is fàulas” dai fatti.   
Luogo  L’Officina Eat&Drink   Via / Arruga De Castro, 29  

  

  

Orario  18:00  
Evento  Sardoo  In sardo non ci capiamo tra di noi? Marco Piras (alias Su sardu cun Marco) presenterà e ci farà giocare insieme al Taboo in versione sarda. Per imparare il sardo divertendosi!  
Luogo  Aroma Caffè  Piazza / Pratza Roma – Via / Arruga Diego Contini  

  

  

Orario  19:00  
Evento  Aperitivo e cena nei locali aderenti a Fàulas.   Scopri chi ha aderito al nostro percorso degustazione presso l’Info Point ANS  
Luogo  Via / Arruga De Castro, Via / Arruga Umberto I, Piazza / Pratza Roma  

  

  

Orario  22:00  
Evento  Serata Musicale con DJ Nice.  Le vibrazioni della musica elettronica di tutto il mondo incontrano le sonorità sarde, tra tecniche di registrazione e manipolazione dei suoni, di sintesi sonora e di campionamento  
Luogo  Brix Pub & Bar   Via / Arruga De Castro, 24  

  

  

  

  

DOMENICA 4.12  

  

Orario  9:00  
Evento  Apertura info point e percorso degustazione per le vie del centro  Dettagli presso Info Point ANS  
Luogo  Via / Arruga Duomo, 19  

  

  

Orario  9:00  
Evento  Cussèntzia Natzionale in curtzu – Apertura al pubblico  Stereotipi e falsi miti sulla Sardegna e i suoi abitanti smontati in pochi minuti con i contributi video di Giuditta Sireus, Riccardo Murgia, Chiara Cocco (vedi sabato 3 ore 15:00)  NB. I video resteranno fruibili a rotazione durante tutta la giornata  
Luogo  Librid – Saletta interna  Piazza / Pratza Eleonora, 4  

  

  

Orario  9:30  
Evento  Falconieri di Eleonorae  La tutela di flora e fauna è una questione recente? I falconieri ci racconteranno di una secolare “lotta biologica” facendoci incontrare i famosi rapaci, tanto cari a Eleonora d’Arborea  
Luogo  Via / Arruga De Castro, Via / Arruga Umberto I, Piazza / Pratza Eleonora  

  

  

  

  

Orario  11:30  
Evento  Reading itinerante   Letture fuori dai luoghi comuni e dentro i locali aderenti  
Luogo  Via / Arruga De Castro, Via / Arruga Umberto I, Piazza / Pratza Roma  

  

  

Orario  16:00  
Evento  ANS Talk  Il cuore del festival: sei monologhi brevi ma intensi per smentire alcune delle “fàulas” più grosse sulla Sardegna. Sul palco:    Alessandra Guigoni – La cucina sarda è semplice e povera. Fàula?  Antropologa dell’alimentazione    Vittorio Sanna – In Sardegna non si può emergere nello sport. Fàula?  Conduttore radiofonico e televisivo    Gianfranca Salis – I sardi conoscono il valore del proprio patrimonio archeologico. Fàula?  Archeologa    Francesco Aresu – In Sardegna non si può fare giornalismo di qualità. Fàula?  Giornalista    Sabrina Tomasi – In Sardegna siamo individualisti, non sappiamo collaborare. Fàula?  Ricercatrice – Sviluppo rurale e innovazione    Michele Ladu – Cale sardu? Non ci capiamo da bidda a bidda. Fàula?  Operatore della lingua sarda    Videomessaggio:  Alessandro Pili – alias “Il Sindaco di Scrafìngiu”  Il non-finito sardo (urbanistica e paesaggio)    
Luogo  Teatro San Martino  Via / Arruga Ciutadella de Menorca, 21  

  

  

Orario  19:00  
Evento  Finale musicale   Per fare musica in Sardegna non si deve necessariamente restare ancorati a quel, seppur importante, sostrato tradizionale. Sa scena ci farà immergere nel panorama musicale sardo.  Chiude Andrea Deiana Porcu  
Luogo  Aroma Caffè  Piazza / Pratza Roma – Via / Arruga Diego Contini  
print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: