Il fiume russo Doldykan diventa rosso

0 0
Read Time:36 Second

Il ministero russo dell’ecologia ha ordinato mercoledì l’apertura di un’inchiesta su un incidente industriale che ha colorato di rosso sangue le acque del fiume siberiano Doldykan, vicino alla città di Norilsk. Secondo le prime informazioni raccolte, la causa dell’inquinamento sarebbe dovuta a un’imponente fuoriuscita di sostanze chimiche da uno stabilimento della Norilsk Nickel.
Il Moscow Times ne ha riferito per primo, informato dall’Associazione per le minoranze etniche del Taimyr, che attribuirebbero il fenomeno a un incidente industriale avvenuto nella città di Norilsk, in Siberia settentrionale. La Norilsk Nickel nega ogni responsabilità. Gli attivisti sostengono che l’incidente industriale avvenuto in Siberia settentrionale minaccia anche il fiume Pyasina, da dove le sostanze chimiche dovrebbero passare prima di raggiungere il mare.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: