Redazione Cagliari Post

Fare la spesa nei negozi sotto casa? Costa un occhio della testa! Fuga verso la grossa distribuzione

Prezzi dei prodotti di genere alimentare e gel disinfettanti alle stelle. Il rincaro insospettisce l’Antitrust che decide di avviare una pre-istruttoria per scongiurare il sospetto di una speculazione durante la pandemia Ma non solo gel disinfettanti e mascherine chirurgiche, ma anche prodotti di genere alimentare sembrano aver raggiunto un prezzo

Protesta dei parrucchieri: noi chiusi 90 giorni mentre gli abusivi lavorano in casa

La rabbia di 50 mila imprese rappresentanti il settori degli acconciatori e degli estetisti: il settore rischia il tracollo con 90 giorni di chiusura, mentre gli abusivi lavorano in casa. L’Associazione nazionale delle imprese cosmetiche, Cosmetica Italia, per voce del suo presidente Renato Ancorotti manifesta tutta la sua insoddisfazione per

Parte il progetto Kentos evoluzione digitale della rete telematica regionale

Parte il grande progetto KENTOS, fortemente voluto dal Presidente Solinas e realizzato dalla Direzione Generale Affari Generali. Grande soddisfazione per l’Assessore regionale agli Affari Generali Valeria Satta: “KENTOS è l’evoluzione digitale della rete telematica regionale per garantire al cittadino l’accesso ai servizi di tutte le pubbliche amministrazioni sarde grazie ad

Coronavirus. Conte da un altro giro di vite: “Chiusa ogni attività non necessaria in tutta Italia”

“Oggi abbiamo deciso di compiere un altro passo. La decisione del governo è chiudere nell’intero territorio nazionale ogni attività produttiva che non sia strettamente necessaria, cruciale, indispensabile a garantire beni e servizi essenziali”. Sono le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. L’Italia, dice il premier, sta vivendo “la crisi più difficile

Sardegna. Dichiarato lo stato di emergenza regionale sino al 31 luglio 2020

Cagliari, 17 marzo 2020 – “In conseguenza del rischio sanitario, dovuto alla grave emergenza epidemiologica in corso, abbiamo dichiarato lo stato di emergenza regionale sino al 31 luglio 2020 per consentire una tempestiva attuazione delle disposizioni nazionali secondo le specificità del contesto isolano. Inoltre, con l’approvazione delle Misure operative di Protezione civile