In arrivo cinque profughi in ogni parrocchia della Sardegna

0 0
Read Time:46 Second

La Chiesa sarda si mette  a disposizione  della prefettura che ha chiesto  aiuto per la sistemazione  dei profughi arrivati a Cagliari. Prefettura avvisata dell’arrivo  neanche  24 ore prima.  La mattina di giovedì 6 ottobre, introducendo l’incontro del clero, in occasione del Convegno catechistico diocesano, il vescovo Arrigo Miglio ha sollecitato i sacerdoti presenti a riattivare le più opportune forme di accoglienza a motivo del nuovo arrivo di più di 1200 immigrati presso il porto di Cagliari. Alla Caritas diocesana l’incarico di creare una “banca dati delle disponibilità”, e a tutte le parrocchie l’esortazione a mettere a disposizione almeno cinque posti per l’accoglienza intendendo oltre la casa parrocchiale  anche le varie  strutture della parrocchia,  le associazioni  religiose e  un’eventuale disponibilità delle famiglie. La chiesa  farà  quindi tutto il possibile e anche l’impossibile per aiutare i migranti affinché il parlare di amore e di educazione  non rimanga un discorso astratto.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: