Olbia. Alan Kurdi, tamponi anti Covid a tutti i migranti

0 0
Read Time:1 Minute, 11 Second

Olbia. Non sono ancora sbarcati i 125 migranti a bordo dell’imbarcazione dell’Ong tedesca Alan Kurdi. La nave ha attraccato al porto industriale di Olbia alle 10.30. E’ stato deciso di effettuare i tamponi anti Covid a tutti i migranti – tra cui molti minori – a bordo della nave, che era partita ieri sera dal porto di Arbatax.

Nel frattempo, come riporta l’Ansa, sono stati allestiti i gazebo dei vigili del Fuoco e della protezione civile per accogliere i profughi una volta scesi a terra. Ma a complicare le operazioni di sbarco anche il fatto che tutti i vigili urbani e il personale della Protezione civile di Olbia, circa 80 persone, sono in quarantena domiciliare dopo che un agente della Polizia locale di Olbia è risultato positivo al coronavirus.

Nel Molo Cocciani dello scalo gallurese, questa mattina sono arrivati anche il questore di Sassari, Claudio Sanfilippo, e la prefetta di Sassari Luisa D’Alessandro. Il deputato della Lega Eugenio Zoffili, coordinatore regionale del Carroccio in Sardegna, dopo la protesta con le forze dell’ordine che hanno impedito l’ingresso nell’area sterile dedicata alle operazioni di sbarco a tre esponenti locali della Lega (l’assessore regionale dei Trasporti Giorgio Todde e i consiglieri regionali Michele Ennas e Annalisa Mele) si è seduto per protesta in banchina proprio sotto la nave, dopo che ieri sera aveva annunciato: “impediremo con ogni mezzo lecito e pacifico lo sbarco ad Olbia dei 125 migranti dalla Alan Kurdi”.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: