Oristano, il caso della paziente R. B.

Il Tribunale di Oristano ordina la somministrazione delle cure

Respinte le tesi contrarie della Regione e dell’ATS

non si può morire di burocrazia!

Il Tribunale di Oristano, Giudice Dott. Salvatore Carboni, con pronunciamento n° 1389/2020 de24.03.2020 (allegato), ha accolto il ricorso della paziente R.B., tutelata e difesa dall’Avv. Rossella Oppo, e delle Associazioni Komunque Donne, Le Belle Donne,  CITTADINANZATTIVA, AIL e ADICONSUM, assistite dall’Avv. Romina Pinna, che si erano costituite ad adiuvandum, ordinando alla Regione Autonoma della Sardegna e all’ATS, ognuna per le proprie competenze, di PROVVEDERE ALLA IMMEDIATA SOMMINISTRAZIONE DELLA TERAPIA presso l’Ospedale San Martino di Oristano.

Il  Tribunale, attesa l’ampia tutela concessa dalla carta costituzionale al diritto alla salute, ha ritenuto di disapplicare gli atti amministrativi illegittimi perche lesivi proprio di tale diritto costituzionalmente garantito.

Le Associazioni, nel ritenere che un mero cavillo burocratico di rimpallo di competenze e verosimilmente di inefficienza amministrativa” non possa pregiudicare il diritto alla salute, il diritto a ricevere dignitosamente delle cure e, sopratutto, il diritto all’esistenza in vita, esprimono grande soddisfazione e felicità per l’importante pronunciamento che permetterà alla paziente R.B. di ricevere tutte le appropriate cure salvavita.

Le Associazioni esprimono forte rammarico per la miopia dell’Assessore Regione alla Sanità, i funzionari preposti e l’ATS che hanno costretto una paziente a ricorrere al Giudice per vedersi riconosciuto il proprio diritto alla salute e alla vita, diritto che proprio coloro che si sono opposti avrebbero dovuto garantire.

F.to

     Giorgio VARGIU      Rossana TRAVERSARI     Maria Grazia FICHICELLI      Maria CADEDDU         Maria DELOGU

         Adiconsum                      Ail                         Cittadinanzattiva            Le Belle Donne        Komunque Donne Odv

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: