I pastori di Gavoi restituiscono le schede elettorali

Stamattina un nutrito gruppo di pastori di Gavoi si è presentato nella sala del sindaco Giovani Cugusi ed hanno restituito le loro schede elettorali. Come riporta Gavoi.com, la protesta è nata per i ritardi ed i mancati pagamenti …mancati e ritardati pagamenti che stanno creando notevoli problemi agli allevatori.

Il sindaco di Gavoi ha scritto una nota stampa:

Stamattina in comune un folto gruppo di pastori ha consegnato nelle mie mani un centinaio di schede elettorali e altre mi hanno assicurato arriveranno nei prossimi giorni.

Una clamorosa e pacifica protesta che in diversi comuni dell’interno, ma non solo, sta ponendo in risalto il grido di dolore dell’intero comparto agropastorale che subisce una delle peggiori crisi che si ricordino. Una congiuntura economica e climatica che sta facendo crollare l’atavica propensione a resistere e a perseverare dei pastori.

Chiedono ascolto e prontezza nelle soluzioni che la politica regionale attraverso gli enti preposti alla gestione e al sostegno, quali Laore e Argea deve porre in essere.

Ora comunicherò al Prefetto, che i pastori e i loro familiari assieme ad altri concittadini che condividono la protesta, hanno deciso con estrema consapevolezza di rinunciare al diritto di voto. Un gesto grave che chiama tutta la classe politica a lavorare per dare immediate risposte, perlomeno nel risolvere il ritardo del pagamento dei premi comunitari dovuti ma ancora non liquidati.

Questa Amministrazione, come già in passato, sosterrà il mondo delle campagne quale pilastro dell’economia e della cultura Sarda. (Giovanni Cugusi-Sindaco di Gavoi)

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *