Presentato il progetto “Isula – Viaggio esperienziale nelle meraviglie della Sardegna”

0 0
Read Time:1 Minute, 52 Second

E’ stato presentato stamane, presso i locali dell’EXMA di Cagliari, il progetto “Isula – Viaggio esperienziale nelle meraviglie della Sardegna“, finanziato dalla Regione della Sardegna, Assessorato del Turismo L.R. n. 7/55 annualità 2020. 
Alla presentazione sono intervenuti il Dott. Daniele Puddu, direttore artistico del progetto, il Prof. Roberto Copparoni, presidente dell’associazione capofila “Amici di Sardegna ONLUS”, Andrea Loddo, presidente di della fondazione Nurnet e le guide turistiche che parteciperanno alla tappa inaugurale della manifestazione, che si svolgerà nella giornata di domenica 21 novembre, presso il parco archeologico di Tuvixeddu a Cagliari.
Le prenotazioni devono essere fatte entro la giornata di oggi telefonando allo 070 651884/340 1930766.

Le visite sono gratuite, sono necessari green pass e mascherina. 
Lo scopo del progetto è quello valorizzare le risorse archeologiche e le tradizioni della Sardegna attraverso il turismo esperienziale ed emozionale. Far vivere cioè, a locali e turisti, un’avventura unica, un’esperienza da vivere attivamente attraverso i 5 sensi, capace di emozionare e toccare lo spirito e il cuore. In maniera tale che i turisti conservino a lungo questo ricordo positivo, condividendolo ad ogni occasione utile con amici, colleghi e parenti, oltre che sui social, innescando un importantissimo passaparola.
Programma Sopra e sotto Tuvixeddu: Un laboratorio a cielo aperto
Domenica, 21 novembre 2021:
dalle ore 9,00 alle 17,00:

  • Percorsi esperienziali archeologici, naturalistici e antropologici curati dal Biologo Massimiliano Deidda che farà conoscere e gustare l’olio di lentischio. 
  • Animazione a cura delle Associazioni Magica Stefy e Memoriae Milites; 
  • Laboratori di ceramica curati dall’Associazione A.Cu.A.S.; 
  • Laboratori di musica etnica sarda curati da Sulittu e Benas cun Croccuriga  dell’AssociazioneS’Attobiu;
  • Visite nel sottosuolo curate dagli speleologi del GCC e la web community Sardegna Sotterranea per le quali è necessario essere muniti di luce individuale e scarpe da trekking.
  • Mini laboratorio di prodotti alimentari tradizionali con degustazione curato da Rosaria Murru e con la partecipazione di Antioco Murru.

L’evento prevede la partenza dei gruppi di 15/20 persone ogni ora; al mattino dalle ore 9,00 alle 12,00 e al pomeriggio dalle ore 15,00 alle 16,00 da via Falzarego n. 49.

Il percorso non presenta particolari difficoltà, adatto anche per i bambini.

La prenotazione è obbligatoria. 

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: