Strage a Istanbul. Ragazza morta in discoteca aveva previsto la sua morte

0 0
Read Time:51 Second

I media libanesi stanno riportando una notizia che sta facendo emozionare il mondo, riguarda una delle 39 vittime della strage di Istanbul. Si tratta della giovane   libanese  Rita Chami,  libanese, una delle 39 vittime, che prima di partire per la Turchia avrebbe confidato una frase alla sorella, anticipando inconsapevolmente il suo  tragico destino, “Speriamo che ci divertiremo, la peggiore delle ipotesi è che morirò in uno scoppio e seguirò mamma”.  Non si capisce  se si fa riferimento ad un post su Facebook (del quale  ora non c’è  traccia), o più probabilmente una premonizione confidata alla sorella, il sentore che qualcosa di brutto le sarebbe presto accaduto facendola ricongiungere alla madre morta di recente e con la quale aveva un fortissimo legame .I giornali  libanesi  forniscono anche i particolari della  morte di Rita Chami, pare chenil  suo fidanzato Elias Wardini pur avendo avuto la possibilità di dileguarsi tra la folla spaventata dalle raffiche di mitra sparate dal terrorista, sarebbe tornato indietro da lei, ferita, facendole scudo con il corpo, ma purtroppo invano.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: