A Sassari arriva “EasyPark” e la sosta si paga con l’App

0 0
Read Time:1 Minute, 0 Second

Il parcheggio a Sassari si paga direttamente con lo smartphone e solo i minuti di sosta effettivi. Dal 16 aprile Saba Italia, la società che gestisce i 4mila parcheggi a pagamento nel centro città, avvierà la rivoluzione del servizio tramite l’applicazione ”EasyPark”. Le novità sono state presentate ieri mattina a Palazzo Ducale dal sindaco Nicola Sanna, dall’assessore alla Mobilità, Antonio Piu, e dal direttore operation di Saba Italia, Alessandro Crescenzi. Con l’app si pagherà una commissione di 39 centesimi a sosta o un canone fisso di 2,99 euro al mese. Oltre al pagamento al minuto per la sosta in superficie tramite l’app, i cambiamenti sono tanti: nei silos interrati di piazza Fiume e dell’emiciclo Garibaldi la prima mezzora di parcheggio sarà gratuita, mentre in superficie la tariffa sarà di 50 centesimi ogni 20 minuti.

Inoltre le colonnine per i pagamenti degli stalli in superficie sono state completamente rinnovate, si digiterà il numero di targa, si potrà pagare con bancomat e carta di credito, e si potrà saldare direttamente l’integrazione dell’orario di sosta, senza rivolgersi agli operatori. Gli ausiliari della Saba controlleranno con i loro palmari le regolarità dei mezzi in sosta e nel caso comunicheranno direttamente le violazioni alla Polizia locale.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: