Cagliari. Donna aggredita per motivi religiosi

A Cagliari nel quartiere la Marina, questo lunedì una signora dell’hinterland cagliaritano è stata aggredita da un ragazzo, che dalla descrizione fatta dalla signora è quasi certamente magrebino. Il giovane le è apparso all’improvviso di fronte e afferrandole il crocefisso che aveva al collo, ha cercato di infilarglielo in bocca proferendo parole arabe incomprensibili. La povera signora impaurita ha tentato di divincolarsi e l ‘aggressore si e dato alla fuga. Avvisati i carabinieri, si sono messi alla ricerca del giovane insieme alla signora , senza nessuna fortuna. Dopo la visita dal medico di famiglia per le ferite al volto e alla bocca, (quindici giorni di cure per le ferite riportate), la vittima ha presentato la denuncia ai carabinieri di via Nuoro. Gli stessi propendono per un’azione dettata da motivi di estremismo religioso. Anche la vittima ne è convinta dato che il crocefisso non era di valore.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *