Cagliari sconfitto dall’Atalanta alla Sardegna Arena

Cagliari. Vince nuovamente l’Atalanta una partita non facile contro un buon Cagliari. Decide un gol di testa di Hateboer al 5’ della ripresa. Il primo tempo è col freno a mano tirato: i padroni di casa chiudono gli spazi e i nerazzurri faticano a creare occasioni, Birsa esce per infortunio. Gli ospiti crescono nel finale di tempo: Djimsiti di testa non colpisce la porta, Gomez è debole su punizione e Cragno manda in angolo. La svolta arriva nella ripresa.

Hateboer insacca ma i rossoblù non ci stanno e vanno subito a un passo dal pareggio: Joao Pedro serve Pavoletti, Berisha salva. Gasperini manda in campo Ilicic per Papu Gomez, Maran fa esordire Thereau e Luca Pellegrini. Aumenta la qualità del Cagliari, ma l’Atalanta non concede niente e riesce anche a rendersi pericolosa: Cragno dice di no a Pasalic e Ilicic. Thereau deve abbandonare il terreno di gioco per infortunio, Cagliari in 10 per le tre sostituzioni. Al 91’ arriva la più grande palla-gol per il Cagliari: Deiola colpisce di testa, Berisha è battuto ma la palla si stampa sulla traversa.

Il tabellino

Marcatori: 51′ Hateboer (A)

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Romagna, Padoin (dal 74′ Pellegrini); Faragò, Cigarini (dal 64′ Thereau), Deiola; Ionita; Birsa (dal 13′ Joao Pedro), Pavoletti. A disposizione: Aresti, Rafael, Leverbe, Lykogiannis, Pellegrini, Srna, Lella, Despodov, Joao Pedro, Thereau. Allenatore: Maran.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Castagne; Pašalić; Gomez (dal 60′ Ilicic), Zapata. A disposizione: Gollini, Rossi, Mancini, Masiello, Reca, Kulusevski, Pessina, Gosens, Piccoli, Ilicic. Allenatore: Gasperini.

Ammonito Pasalic

Arbitro: Valeri di Roma.

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *