Concerti, arriva Roy Paci. Il 25 agosto suona all’ Inout insieme agli Almamediterranea

0 0
Read Time:2 Minute, 55 Second

Dopo il successo dei due eventi con Joe Bastianich e Almamediterranea con Circo di Francois, all’Inout music club di Cagliari arriva Roy PaciGiovedì 25 agosto il noto cantante e trombettista siciliano approderà nel locale cagliaritano con uno spettacolo tra viaggio e musica al quale parteciperanno anche gli Almamediterranea. Un incontro musicale unico tra l’artista che ha portato la sua musica in giro per tutto il mondo e la seguita band cagliaritana, in attività dal 2003 con più di 1000 concerti, 5 album e molti riconoscimenti.

Durante la serata, Roy eseguirà, accompagnato da alcuni dei suoi musicisti, molti brani della sua evoluzione artistica lunga 40 anni, di cui 25 con il progetto Aretuska. Musicista, compositore ma anche produttore discografico, ha iniziato a suonare il pianoforte da piccolissimo e la tromba all’età di nove anni. In quarant’anni di carriera ha realizzato e partecipato a più di 500 album, collaborando con artisti del calibro di Manu Chao, Mike Patton, Negrita, The Ex, Vinicio Capossela, Gogol Bordello, Macaco, 99 Posse, Daniele Silvestri, Bombino, Caparezza, Hindi Zahra, Ivano Fossati, Subsonica, Piero Pelù, Marlene Kuntz, Frankie Hi-nrg, Tony Levin e tanti altri. Ha realizzato colonne sonore per cinema, tv e teatro ricevendo vari premi tra i quali il prestigioso Nastro d’Argento e una candidatura al David di Donatello.

Con la sua band Aretuska, ha infuocato i palcoscenici europei e latinoamericani dando vita ad un suono ibrido ma personale che sposa le sue radici mediterranee con ritmi latini come samba e cumbia, così come ska, reggae, R & B e jazz. Ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2018 insieme a Diodato con la canzone “Adesso” e duettato sempre sul palco dell’Ariston l’anno successivo con i Negrita ed Enrico Ruggeri. Con il singolo “Salvagente” (2018) che vede la partecipazione del rapper  Willie Peyote, si è aggiudicato il Premio Amnesty International “Voci per la libertà” 2019. Con il progetto Collettivo Indipendente Artisti della Trinacria Uniti ha realizzato il singolo e il video della canzone “Siamo Capaci” – in occasione delle celebrazioni del 28° anniversario degli attentati a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino, e alle relative scorte – chiamando a raccolta tutte le voci siciliane, dando vita ad uno straordinario momento di condivisione. La sua passione per la cucina lo ha portato a collaborare con grandi chef stellati, fornendo loro delle consulenze musico-gastronomiche e sperimentando i suoni che il cibo può evocare. È di Roy Paci il marchio “Gastrofonia”, esperimento sonoro attualmente di interesse scientifico e internazionale. 

Ha scritto inoltre la colonna sonora del docufilm dal titolo “A Black Jesus” del giovane e promettente regista Luca Lucchesi, per la casa di produzione tedesca Road Movies del celebre film-maker e produttore Wim Wenders.

Lo scorso anno ha collaborato con alcuni giovani artisti di grande qualità, con  dei feat che non sono passati inosservati: con Davide Shorty in “Carillon” e “Abbanià” , con Sergio Silvestre con il brano “Motel California”; con Folcast in “Senti che musica”. E’ da dieci anni direttore artistico dell’ Uno Maggio Taranto, insieme ad Antonio Diodato e Michele Riondino. 

L’appuntamento con lo spettacolo di Roy Paci e Almamediterranea  è per il 25 agosto, sempre  sulla splendida terrazza dell’InOut music club, in viale Marconi 173. Lo spettacolo, che prevede un biglietto di ingresso del costo di 25 euro con consumazione compresa , inizierà alle ore 21.00.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: