Etna. Oltre 150 scosse, una di magnitudo 4

Prosegue lo sciame sismico sull’Etna: tra le oltre 150 scosse una di magnitudo 4 è stata registrata alle 20:26 di ieri con epicentro vicino Ragalna, in provincia di Catania.

Come riporta Rainews, È stato riaperto, con limitazioni operative, l’aeroporto catanese di Fontanarossa che da ieri subisce chiusure dello spazio aereo per l’attività eruttiva dell’Etna. Per ora sono consentiti 4 movimenti aerei l’ora. Non ci sono partenze, quindi potranno arrivare quattro velivoli l’ora.

Sono continuate intanto nella notte e anche in mattinatale scosse di terremoto sul vulcano registrate dall’Ingv. La zona dove i tremori sono maggiormente avvertiti è quella di Zafferana Etnea. Dalla mezzanotte sono state registrate 5 scosse, di cuidue con epicentro Regalna (Catania).

Temporaneamente sospesa ieri la circolazione ferroviaria sulla linea Messina-Catania-Siracusa.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *