Finale scudetto: gara 2 alla Dinamo Sassari

Finisce 80-66 per la Dinamo e la squadra sarda pareggia la serie della finale scudetto con la Umana Venezia; la squadra di Pozzecco torna quindi in Sardegna con un buon bottino: riprende a vincere dopo la battuta di arresto di 48 ore fa e fa fuori la Reyer Venezia dopo aver condotto per tutta la gara anche con un momentaneo ma significativo + diciassette.

Diciannove punti per Smith che è il miglior marcatore di Sassari e protagonista di una partita sostanzialmente dominata dalla Dinamo che ha respinto indietro la squadra veneta, ogni qualvolta ha tentato di farsi sotto nel punteggio.

Nel finale la palla diventa scivolosa come una saponetta ed il gioco diventa spezzettato, con i giocatori delle due squadre cotti non solo dalla stanchezza di due partite in tre giorni, ma sopratutto dal caldo e dall’umidità altissima del pala Taliercio.

E adesso con gara 3, inizia la doppia serie di partite a Sassari: appuntamento al PalaSerradimigni, venerdì 14 e domenica 16 – ore 20:45.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *