La Techfind San Salvatore vuole la vittoria

L’ultimo filotto di successi ha permesso alle ragazze di Selargius, di conquistare il terzo posto in coabitazione con San Giovanni Valdarno e Umbertide.

La Techfind San Salvatore, però, ha ancora fame di risultati, e cercherà di allungare la sua striscia positiva nel match che, sabato pomeriggio, la vedrà opposta a Il Palagiaccio Firenze nell’undicesimo turno di ritorno della Serie A2.

Le giallonere hanno l’esigenza di vincere per mantenere il ritmo delle dirette concorrenti, ma dovranno fare i conti con un avversario ostico. Firenze, infatti, arriva dal bel successo di giovedì nel recupero in casa del CUS Cagliari. Coach Fioretto invita alla prudenza: “Firenze può contare su diverse individualità di livello, a cominciare da Marta Rossini, giocatrice molto giovane (classe 2001, ndr) che sta tenendo medie realizzative decisamente alte. Complice il Covid e qualche infortunio, hanno attraversato un momento di scarsa brillantezza, ma ora sono in crescita. La qualità della prestazione offerta contro il CUS lo testimonia, così come le precedenti vittorie su Nico e San Giovanni Valdarno. Dovremo prestare grande attenzione”.

Nel match d’andata, disputato lo scorso 16 gennaio, la Techfind ebbe la meglio in maniera piuttosto netta: “Non fu una partita semplice a dispetto del punteggio finale (65-44, ndr). Nei primi due quarti giocammo praticamente punto a punto – sottolinea il tecnico – ci aspettiamo in ogni caso un avversario ben diverso da quello incontrato all’andata”.

Le ultime tre vittorie consecutive hanno fatto bene al morale delle selargine, che devono però mantenere i piedi ben saldi per terra: “Sono soddisfatto dell’atteggiamento che la squadra sta tenendo in questo frangente – prosegue – c’è un clima di positività, ma l’entusiasmo va gestito sempre affinché non degeneri nella superficialità. Dobbiamo sempre mantenere umiltà e concentrazione. Sono certo che le ragazze lo terranno bene a mente”.

Nel match di sabato potrebbe rivedersi El Habbab, ormai sulla strada del recupero: “Se dovesse esserci l’opportunità a gara in corso proveremo a farle riprendere contatto con il campo – conclude Fioretto – ha poca autonomia e il suo reinserimento sarà graduale. È una giocatrice importante per noi e sarà una risorsa preziosissima nel finale di stagione”.

Palla a due sabato 27 marzo alle 15.30 al Palasport di viale Vienna a Selargius. Gli arbitri designati sono Silvia Zanetti di Riccione (RN) e Francesco Zaniboni di Bologna. La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook Directa Sport Live Tv e su quella del Basket San Salvatore.

APZ

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: