Migranti. La sindaca di Monastir preoccupata: “Il mio territorio ha diritto alla serenità”

0 0
Read Time:54 Second

Monastir. Dopo alcune settimane di tranquillità, nel centro migranti di Monastir ieri sono fuggiti diversi ospiti: alcuni si sono recati al vicino centro commerciale Emmezeta e hanno compiuto dei furti, altri sono arrivati nel paese e hanno importunato alcune minorenni. Episodi di questo genere ai danni di attività commerciali e cittadini sono già accaduti nelle settimane precedenti.

La prima cittadina di Monastir, Luisa Murru, si dice preoccupata per la situazione del Centro Migranti, presente nel territorio. foriera di tensioni sociali e sanitarie. Per la sindaca la situazione va affrontata in maniera chiara ed efficace da chi ha il potere di decidere e organizzare. Scrive su Facebook: “La Prefettura ha cercato di mantenere gli impegni presi, ma non basta. È ora che ognuno si assuma le proprie responsabilità e prenda provvedimenti, perché il problema dello sbarco dei migranti in Sardegna non può ricadere su un Comune e il territorio limitrofo.”

La sindaca ha scritto una lettera al prefetto vicario di Cagliari Paola Dessì, al presidente della Regione Christian Solinas e al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, di seguito copia della lettera:

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: