Obama esce di scena sputando veleno

0 0
Read Time:1 Minute, 20 Second

Ultimo discorso di Barak Obama all’Onu. Il presidente  accusa Putin, sia pure senza citarlo: “In un mondo che si è lasciato dietro l’età dell’impero, la Russia cerca di recuperare a gloria perduta attraverso la forza” Un discorso pieno di rancore verso Europa e Russia.obama_whatevs_reuters

Cerca di buttare veleno addosso al Presidente russo che gode di un consenso popolare di gran lunga superiore al suo. Obama reagisce scomposto ai propri fallimenti. Durante la sua presidenza ha sbagliato tutto. E’ stato l’artefice dell’invasione migratoria dell’Europa, dell’inutile destabilizzazione di quasi tutto il Nord Africa, del crollo della Libia, dell’inutile confronto con la Russia. E’ arrivato a far spiare anche i capi di stato europei. Ha costretto l’Europa a imporre sanzioni alla Russia, finendo di affossare la debole l’economia occidentale. A tentato di vendicarsi per i soldi persi per il colpo di stato riuscito a metà in Ucraina, lo ha fatto spudoratamente alleandosi con i nazisti per una rivoluzione pagata a caro prezzo con la perdita della Crimea e la guerra civile del Donbass. Un altro golpe, andato male, in Turchia per sbarazzarsi dello scomodo Erdogan. Ha creato e finanziato l’Isis che gli è sfuggita di mano e sta seminando terrore in tutto il mondo. Oggi fa finta di combattere la sua creatura ma bombarda l’esercito siriano che combatte contro i terroristi. E’ arrivato alla Casa Bianca creando false illusioni al mondo, tanto che gli è stato conferito il Nobel per la pace, ma si e’ subito trasformato in un pupazzo dei poteri forti Usa. Il peggior presidente della storia degli Stati uniti. Solo Hillary Clinton potra’ superarlo.

Giorgio Lecis

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: