Operazione antidroga della Polizia di Stato nel quartiere della “Marina”, arrestati tre africani

Cagliari. Continua l’attività di contrasto della Polizia di Stato nel quartiere della “Marina”, dove la presenza di stranieri, prevalentemente africani, agevola lo spaccio di sostanze stupefacenti.
A distanza di pochi giorni dall’arresto operato da parte del personale del gruppo “Falchi” della Squadra Mobile di due cittadini gambiani, una ulteriore attività di contrasto è stata svolta nella mattinata di ieri quando, a breve distanza dalla fermata dell’autobus fronte “La Rinascente”, gli investigatori hanno individuato tre giovani stranieri di colore (sub sahariani) identificati in Yusupha Touray, nato in Gambia 19enne pregiudicato, Amedu Afus, nato in Ghana classe 24enne e Fansou Fofanna, nato in Senegal 35enne pregiudicato, tutti senza fissa dimora che stazionavano nei pressi della panchina della predetta fermata del bus.

AFUS AMEDU

 

FOFANNA FANSOU

 

 

 

TOURAY YUSUPHA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’attività di osservazione dei “Falchi” ha consentito di appurare la presenza di numerosi acquirenti che avvicinavano i tre cittadini stranieri dai quali ricevevano piccole dosi di hashish.  Ognuno dei tre arrestati, che successivamente sono stati fermati, aveva un proprio ruolo, vi era chi deteneva lo stupefacente, sempre in piccole dosi per poi cederlo successivamente all’acquirente, vi era chi prelevava il denaro dall’acquirente e vi era chi svolgeva funzione di “vedetta” al fine di scongiurare eventuali interventi delle forze dell’ordine.
A debita distanza gli investigatori provvedevano a fermare i numerosi acquirenti, molti dei quali anche di giovane età, sequestrando lo stupefacente e sanzionando amministrativamente gli stessi.
Dopo l’ennesimo riscontro operato sugli acquirenti gli investigatori fermavano i tre cittadini stranieri, la perquisizione a carico del Touray consentiva di rinvenire una infiorescenza essicata di marijuana, per un peso di grammi 0,62 e un pezzo hashish, per un peso di grammi 2,68 e la somma di 95 euro, la perquisizione a carico del Fofanna ha dato esito negativo, mentre a carico di Afus ha consentito di rinvenire nel suo portafogli la somma di 155 euro.
Dei tre stranieri fermati, due sono ricorrenti avverso il rigetto dello status di rifugiato, mentre un terzo benefica dello status di rifugiato.
La posizione dei tre arrestati verrà messa al vaglio dell’Ufficio Immigrazione della Questura per eventuali ulteriori provvedimenti.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *