Cagliari. Donne al Traguardo 2015

0 0
Read Time:1 Minute, 19 Second

Donna al Traguardo dell’Anno 2015
Quattordicesima Edizione!
6° Premio Sorrelanza
Domenica 6 Dicembre ore 18
Sala conferenze Unione Sarda

La caccia alle storie delle donne si è conclusa e Domenica 6 Dicembre 2015, alle ore 18, a Cagliari, nella Sala conferenze dell’Unione Sarda nell’omonima piazza, verranno premiate le protagoniste, esempi viventi da ammirare e seguire. La giuria dell’associazione Donne al Traguardo, che organizza l’evento per il XIV anno consecutivo, attribuirà anche il VI Premio Sorellanza dedicato alle donne che spendono tempo, creatività e impegno a favore delle donne. Il successo del concorso è decretato dall’alto numero di partecipanti, una quarantina, per altrettante storie di coraggio, determinazione, capacità tutta femminile di contrastare e superare le difficoltà. Una selezione delle storie pervenute, le migliori, sarà pubblicata nell’edizione 2015 delle Storie ordinaria di resistenza femminile, un volume che sarà presentato al pubblico nel corso della serata. L’evento quest’anno si preannuncia particolarmente ricco con le canzoni del gruppo vocale Las Mamas diretto da Annalisa Melis e la mostra “30 anni Mamma” di Maria Giovanna Dessì, che abbellirà la sala. La Giuria (composta da Anna Addis, Oriana Putzolu, Carla Migoni, Rosanna Floris, Maria Sias, Angela Quaquero, Carmen Salis e Silvana Migoni) consegnerà i premi alla prima classificata della sezione Donna al Traguardo dell’Anno (500 euro e una targa ricordo) e ai migliori concorrenti per la sezione Raccontiamo le donne (targhe e libri) e Sorellanza (targhe e oggetto ricordo). L’evento gode del patrocino del Comune di Cagliari e della Presidenza del Consiglio Regionale della Sardegna.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: