Cagliari. Visite gratuite al Binaghi per l’otto marzo

Cagliari. Quale migliore occasione per prendersi cura di sé e della propria della salute se non la Festa delle donne? L’8 marzo, anche quest’anno, gli operatori del Centro Donna della ASSL di Cagliari hanno organizzato un’iniziativa per promuovere il benessere femminile e incentivare le donne a prendersi cura della propria salute a 360 gradi. Gli specialisti saranno a disposizione delle pazienti delle 8 alle 13. Non è necessaria la prenotazione.
Oltre alle visite gratuite ginecologiche (pap test per coloro che non eseguono il test da almeno un anno, informazioni test HPV, consulenze ginecologiche), quest’anno il Centro si avvale anche della collaborazione degli specialisti dell’AO Brotzu: i medici dell’ospedale Businco saranno infatti disponibili, nel corso della mattinata insieme con i radiologi del Binaghi, ad effettuare visite senologiche.
Inoltre, contestualmente, nell’ambulatorio del Centro Antifumo del presidio, saranno fornite informazioni sul tabagismo: si potrà misurare la dipendenza fisica dalla nicotina e avere informazioni su come smettere di fumare. Sarà possibile avere anche una assistenza per chi soffre di cefalee presso l’ambulatorio della Terapia del dolore.
Per chi invece ha disturbi alimentari sarà a disposizione una dietista che fornirà consigli su una sana alimentazione. Le signore in menopausa e con problemi di sovrappeso, infine, saranno indirizzate a fare, sempre gratuitamente, una consulenza cardiologica. I soggetti a rischio (donne in menopausa e in sovrappeso) potranno richiedere anche informazioni sul diabete grazie alla disponibilità degli specialisti del presidio ospedaliero.
L’8 marzo è quindi un’occasione per ricordare a tutte le donne che è fondamentale prendersi cura della propria salute, non solo un giorno, ma tutto l’anno: sono diversi infatti, nella ASSL di Cagliari, i Servizi che promuovono la salute e i corretti stili di vita, come il Dipartimento di Prevenzione, attraverso gli screening oncologici, i gruppi di cammino, i progetti per la prevenzione del diabete e molti altri. Inoltre, è attivo tutto l’anno il centro per l’obesità di via Romagna (Pad. E) per le consulenze alimentari.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *