Comune, Fondazione Oristano, Istituzione Sartiglia e Gremi uniti per garantire la Sartiglia 2022

1 0
Read Time:1 Minute, 36 Second

Esiste la ferma volontà perché nel 2022 la Sartiglia si svolga regolarmente.

Lo hanno puntualizzato questa sera i rappresentanti del Comune di Oristano, della Fondazione Oristano, dell’Istituzione Sartiglia e dei Gremi di San Giovanni e San Giuseppe.

Riuniti in a Palazzo Campus Colonna, i rappresentanti dei soggetti cui è demandata l’organizzazione della manifestazione hanno manifestato la necessità di stabilire un punto fermo da cui partire per la prossima Sartiglia. Insieme al Sindaco e Presidente della Fondazione Oristano Andrea Lutzu erano presenti il Presidente dell’Istituzione Sartiglia Luigi Cozzoli, i Presidenti dei Gremi dei Contadini, Michele Pinna, e dei Falegnami, Antonello Addari, e l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna.

“L’evoluzione della situazione sanitaria ci fa ben sperare e i tempi sono maturi per iniziare a prendere qualche impegno in vista della prossima edizione della giostra – ha detto il Sindaco e Presidente della Fondazione Oristano Andrea Lutzu -. Tutti siamo concordi nel voler procedere uniti nell’organizzazione della manifestazione”.

“Un progetto di sicurezza oggi può solo ipotizzare degli scenari, ma al momento è difficile poterlo concretizzare perché la situazione, e conseguentemente la normativa, è in continua evoluzione – ha aggiunto il Sindaco Lutzu -. Al momento, viste anche le novità in materia di capienza e di accesso ai luoghi della cultura e dello spettacolo, e con tutta la prudenza necessaria per l’evolversi della situazione sanitaria, possiamo dire che esistono le condizioni perché nei due percorsi tradizionali, via Duomo e via Mazzini, la Corsa alla Stella e la Corsa delle Pariglia si possano correre”.

Ferma restando la volontà unanime di garantire la Sartiglia 2022, Comune, Fondazione e Gremi stanno lavorando anche su alcuni temi specifici: “Stiamo lavorando alla soluzione del problema delle scuderie, che nel rispetto delle norme passerà da un doveroso confronto con i cavalieri, e attendiamo fiduciosi notizie dal Consiglio regionale per l’imminente approvazione della legge “omnibus” che, tra le altre cose, sbloccherà i contributi della Sartiglia 2020”.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: