Sant’Antioco, un’altra serata con i corti di “Passaggi d’Autore”

0 0
Read Time:3 Minute, 16 Second

Penultima giornata, domani (mercoledì 7 dicembre) a Sant’Antioco per la diciottesima edizione di Passaggi d’Autore – Intrecci mediterranei, il festival del cortometraggio in corso da sabato nella cittadina costiera del Sud Sardegna.

L’agenda degli appuntamenti nella sala consiliare del Comune si apre la mattina alle 9 con la presentazione dei lavori realizzati nel corso del laboratorio Stamps, iniziativa a cura dell’illustratrice Francesca Massai e Giuliana Valentini di Schermi e Lavagne della Cineteca di Bologna, che ha visto coinvolti gli studenti della scuola primaria dell’I.G. Sant’Antioco-Calasetta. Alle 10.30 ancora uno spazio dedicato alle scuole superiori del territorio con la proiezione di tre cortometraggi: uno della sezione Focus Francia“A.O.C.”, di Samy Sidali (2021, 18′), e due della sezione Intrecci Mediterranei“Il barbiere complottista”, di Valerio Ferrara (Italia, 2022, 20′) e “Frida”, di Mohamed Bouhjar (Tunisia, 2021, 21′). Al termine delle proiezioni i registi Samy Sidali e Valerio Ferrara dialogheranno con gli studenti e le studentesse in sala.

La regista bosniaca Farah Hasanbegović, (suo il cortometraggio “Ribs”, presente al festival domenica scorsa nella sezione dedicata al Sarajevo Film Festival) e la francese Amélie Bonnin, (regista di “Partir un Jour”, proposto sabato nella selezione di film brevi del Festival du Court Métrage de Clermont Ferrand) sono le ospiti dell’ultimo appuntamento quotidiano di Passeggiando con gli autori, condotto in streaming dall’attrice Marta Bulgherini: alle 11 sulla pagina facebook di Passaggi d’Autore.

Nel pomeriggio alle 16.30 spazio alla docente ed esperta di cinema e nuovi media Giusy Mandalà per la sezione del festival da lei curata sulle web series: storie a episodi appositamente concepite per la rete, che costituiscono la rivoluzione digitale delle tanto amate serie tv.

In questa edizione di Passaggi d’autore si analizza il fenomeno seriale digitale cercando di sottolinearne punti di forza, criticità ed evoluzioni attraverso l’esperienza personale e professionale di Gero Arnone, regista e autore di contenuti webnativi, televisivi e cinematografici, presentando due dei suoi ultimi progetti seriali realizzati con l’attore Giovanni Scifoni: “La mia jungla”, la webserie del 2020 su RaiPlay che in dieci episodi racconta con ironia le vicende paradossali di una famiglia durante il lockdown, e il recente “Pro Terra Sancta”, un viaggio in quattro tappe di Giovanni Scifoni a Betlemme, Betania, Gerico e Gerusalemme, per far conoscere all’opinione pubblica i progetti dell’omonima associazione no profit, impegnata a promuovere e realizzare progetti di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e naturale, di sostegno alle comunità locali e di aiuto nelle emergenze umanitarie.

Chiusura di giornata con gli ultimi sette cortometraggi della sezione Intrecci Mediterranei, sullo schermo a partire dalle 18: “L’Ombre des papillons”, di Sofia El Khyari (Marocco/Francia, 2022, 9′), “Il barbiere complottista” (Italia, 2022, 20′), di Valerio Ferrara, vincitore de La Cinef, la sezione del Festival di Cannes dedicata ai film realizzati dagli studenti delle scuole di cinema, “Reginetta”, di Federico Russotto (Italia, 2022, 20′), “Le variabili dipendenti”, di Lorenzo Tardella (Italia, 2022, 15′), “Frida”, di Mohamed Bouhjar (Tunisia, 2021, 21′), “Hafra’at Hitmotetut Hamoshava”, di Amos Holzman (Israele, 2021, 16′), e “The Monkey” (Spagna/Italia, 2021, 16′), firmato a quattro mani dall’italiano Lorenzo Degl’Innocenti e dallo spagnolo Xosé Zapata, Premio Goya 2022 per il miglior cortometraggio di animazione. Saranno presenti il sala la regista marocchina Sofia El Khyari e gli italiani Valerio Ferrara, Federico Russotto e, in collegamento video, Lorenzo Tardella.

La diciottesima edizione di Passaggi d’Autore – Intrecci mediterranei è organizzata dal Circolo del Cinema “Immagini” con il contributo del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, del Comune di Sant’Antioco, della Fondazione Sardegna Film Commission, della Fondazione di Sardegna con il patrocinio della Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna, del Touring Club Italiano; media partner Unica Radio, Fred Film Radio, Film Tv, OrangeFactory; partner Sarajevo Film Festival, Festival du court métrage de Clermont-Ferrand, Alice nella Città, Visioni da Ichnussa, Cineteca Bologna, CoopMed, F.I.C.C. – Federazione Italiana Circoli del Cinema, con la collaborazione di Calabrò, Assistech, Boost e TuttoSantAntioco.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: