“Ottone d’oro, la rivoluzione borghese”, eventi di dicembre per ricordare il sindaco Bacaredda

0 0
Read Time:3 Minute, 5 Second

Spettacoli di divulgazione storica, tour guidati per la città, laboratori per bambini e ragazzi, urban game etanto altro. Dal 9 al 18 dicembre, a Cagliari, la cooperativa Trip Sardinia propone “Ottone d’oro, la rivoluzione borghese”, un ricco calendario di iniziative che vogliono celebrare il sindaco della città per antonomasia, Ottone Bacaredda, ma anche stimolare il senso di appartenenza e identità alla città.

La programmazione si inserisce all’interno del progetto “Ottone Bacaredda e il sogno della città nuova. Cagliari tra Ottocento e Novecento”, promosso dal Comune.

Inaugurazione. Il 9 dicembre si parte alle 9 con uno speciale su Radio X all’interno della trasmissione Extra Live: Claudia Caredda, presidente di Trip Sardinia, presenterà il progetto e traccerà un ritratto di Bacaredda, ricordando il sindaco, il suo pensiero politico, la sua poetica e l’enorme cultura.

Stand up history (spettacoli di divulgazione storica). Questa sezione della rassegna proporrà quattro appuntamenti: sabato 10 dicembre alle 19 nella Fondazione Siotto (via Dei Genovesi 114) Claudia Caredda affronterà il tema “Ottone d’oro, la rivoluzione borghese“, un excursus sulla politica portata avanti da Bacaredda, arricchito da foto di repertorio di Sergio Orani. Martedì 13 dicembre, sempre alle 19, nella Cripta del Santo Sepolcro viaggio alla scoperta dei primi sindaci di Cagliari: sarà ancora Claudia Caredda a guidare il pubblico nell’incontro “Prima di Ottone, storia dei primi cittadini di Cagliari”. Il giorno dopo (14 dicembre) alle 19 ancora a Santo Sepolcro c’è “Romantico Ottone”, appuntamento alla riscoperta del Bacaredda scrittore, poeta e autore di trattati giuridici. Letture a cura di Barbara Pilia. Giovedì 15 dicembre si ritorna nel Palazzo Siotto dove il divulgatore Maurizio Manco racconterà la Cagliari del passato nell’incontro dal titolo “Aristocrazia e Borghesia”.

Com’è cambiata Cagliari dai tempi del Bacaredda? E come era in passato? Per scoprirlo vengono proposti quattro percorsi in alcuni dei siti simbolo della città. Si comincia sabato 10 dicembre alle 10 dalla Terrazza del Bastione di Saint Remy (è compresa anche una visita al Palazzo Civico) con un tour dal titolo “Cagliari città aperta”, e si prosegue giovedì 15 dicembre alle 15 con “Bonaria, trionfo borghese della morte”, passeggiata nel cimitero di Bonaria accompagnata dalle letture di Barbara Pilia. Venerdì 16 dicembre alle 10,30 c’è “Cagliari between 19th and 20th century”, tour in lingua inglese a cura dell’associazione Arasole’, con ritrovo nella Terrazza del Bastione di Saint Remy, mentre sabato 17 dicembre alle 10,30 si va alla scoperata del Palazzo Siotto con “Un salotto borghese”.

Attivita’ per bambini e ragazzi. Lunedì 12 dicembre nella scuola elementare Laetizia c’è “Il B-Ottone d’oro”, laborativo creativo dedicato a due classi dell’istituto.

Domenica 18 dicembre alle 10 Urban game: sarà proposta una caccia al tesoro nel quartiere Castello: ogni squadra dovrà esser composta da cinque partecipanti tra i 13 e 17 anni accompagnata da almeno un adulto. L’iniziativa prevede l’intervento dei professionisti della coop Trip Sardinia. Per i tour guidati e l’urban game il biglietto ha un costo di 5 euro a persona. Sono gratuite invece le stand up history. Informazioni: tel.   393 4417811 –   392 0508181 oppure info@tripsardinia.com.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: