Serie A. Cagliari – Di Gennaro e Padoin mandano KO il Crotone

Il Cagliari monetizza l’intera posta in palio nello scontro col Crotone col quale ha condiviso, nello scorso campionato, la promozione diretta nella massima serie. Una partita condizionata dalle scelte obbligate dei sardi che hanno aggiunto lo sfortunato Joao Pedro all’infermeria già piena e dal gran caldo, una giornata estiva con la temperatura che sfiora i 30 gradi. Rastelli butta subito nella mischia Di Gennaro per dare vivacità al centrocampo.

hellasveronafcvcalciocataniaserie93h4pt0-nhwlMossa che si rivelerà vincente. La partita è equilibrata. Entrambe le squadre cercano la porta con tiri da fuori che non impensieriscono i rispettivi portieri. Cordaz si fa trovare pronto su Di Gennaro e due volte su Tachtsidis, che ha la prima vera occasione del match al 25′ sempre dalla distanza. La soluzione da lontano è quella che va per la maggiore: al 34′ ci prova Falcinelli, ma il suo tiro sorvola la traversa. Le due squadre sono attente a non scoprirsi, anche se il Crotone cerca di fare la partita sfruttando l’Intesa tra Martella e Palladino, a sinistra, e il lavoro di Rosi e Tonev, dall’altra parte. Al 38′ però il Cagliari trova il vantaggio con una conclusione precisa da fuori di Di Gennaro. Il centrocampista infila Cordaz, spedendo la palla nell’angolino basso, La reazione del Crotone è veemente, ma infruttifera.

I ragazzi di Nicola insistono anche in avvio di ripresa ma all’11’ subiscono il 2-0. Borriello vola in contropiede e spara sulla traversa. Sulla ribattuta c’è però Sau che serve a Padoin lche non perdona ed infila in rete senza pietà . Il Crotone non molla, ma è ancora il Cagliari ad andare vicino al gol con Murru, che colpisce il palo. Le squadre si allungano e la partita diventa vivace, con occasioni a ripetizione. Il Crotone ci prova con Rosi, Tonev e Falcinelli senza trovare la porta. Il Cagliari costruisce meno ma è più incisivo come quando Di Gennaro costringe Cordaz alla super parata su un tiro a giro (24′). Il Crotone si butta all’arrembaggio regalando un finale di partita da brividi con i tentativi di Falcinelli e Simy. Lo sforzo dei calabresi è parzialmente premiato dal gol al 91′ di Stoian, che da 30 metri beffa su punizione Rafael inspiegabilmente fuori dai pali. Un gol che non serve alla classifica del Crotone che ancora una volta resta a mani vuote. Il Cagliari si gode il terzo successo di fila al Sant’Elia, sempre più fortezza inespugnabile.

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru ; Isla (41′ st Salamon ), Tachtsidis , Padoin ; Di Gennaro (30′ st Munari ); Sau (34′ st Giannetti), Borriello. A disp.: Colombo, Bittante, Dessena, Barella, Melchiorri. All.: Rastelli
Crotone (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Dos Santos (26′ pt Dussenne), Ferrari ; Rosi (22′ st Simy ), Rohden , Crisetig , Martella, Tonev (28′ st Stoian ), Falcinelli, Palladino . A disp.: Cojocaru, Festa, Cuomo, Sampirisi, Capezzi, Barberis, Nalini, Salzano, Trotta.All.: Nicola
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 38′ pt Di Gennaro, 11′ st Padoin, 46′ st Stoian
Ammoniti: Palladino, Rosi, Rohden, Dussenne

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *