Feste pasquali. La Polfer intensifica i controlli nelle stazioni: i consigli della Polizia

Con l’approssimarsi delle festività pasquali e relativi ponti fino al 1° maggio, in previsione dell’aumento di utenti che prediligono l’utilizzo di mezzi ferroviari, il Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Sardegna, di concerto anche con le Questure territorialmente competenti, ha predisposto l’intensificazione di servizi di vigilanza nelle più importanti stazioni ferroviarie e sarà maggiormente presente a bordo dei treni nelle tratte e fasce orarie più sensibili.

Sono stati predisposti servizi di vigilanza straordinaria con l’utilizzo di unità cinofile antidroga / anti esplosivo e con l’impiego di personale delle Squadre di Polizia Giudiziaria in abiti civili.

Al fine di aumentare l’efficienza e la sicurezza del trasporto ferroviario, il Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria, come già da alcuni anni, è inserito nel Centro Coordinamento Nazionale Viabilità (“Viabilità Italia”), dove avviene il monitoraggio in tempo reale, di ogni criticità riguardante la circolazione stradale e ferroviaria. Inoltre sempre all’interno del Centro Operativo Polfer, sono presenti appositi monitor ove vengono visualizzate le immagini in tempo reale dei sistemi di videosorveglianza presenti nelle maggiori stazioni ferroviarie.

Il personale in attività di vigilanza e controllo sarà supportato da dotazioni di reparto quali metal detector e Smartphone di ultima generazione, dotati di un dispositivo di lettura ottica dei documenti elettronici che, trasmettendo i dati identificativi direttamente al sistema elettronico Nazionale interforze, rende l’identificazione di persone più celere e sicura. Tale tecnologia è dotata altresì di un sistema di Geolocalizzazione che permette alla Sala Operativa di monitorare in tempo reale l’esatta posizione della pattuglia.

In queste particolari giornate è statisticamente appurato l’incremento di reati quali furti e truffe ai danni dei viaggiatori, pertanto è buona norma non lasciare bagagli e oggetti incustoditi e prestare particolare attenzione soprattutto nei momenti critici di distrazione, come fermarsi a visionare i tabelloni degli orari e l’acquisto di biglietti presso le emettitrici automatiche presenti nelle stazioni.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: