Giovane del sassarese ricoverato dopo la puntura del ragno violino

Sassari. Un ventinovenne dell’hinterland sassarese, ieri è stato ricoverato nel Reparto Malattie infettive del Santissima Annunziata, in seguito a due punture di ragno.

Il giovane è stato morso martedì scorso, mentre si stava infilando i pantaloni quando ha avvertito un fastidio ed ha notato un piccolo ragno sul pavimento. Si è controllato la gamba ed ha visto due piccole punture che non lo hanno preoccupato sino a qualche ora dopo, quando l’alone rosso ha cominciato ad allargarsi, causandogli prurito e dolore. Al pronto soccorso del Santissima Trinità, viene medicato e rimandato a casa, ma si riempie di chiazze in tutto il corpo e bolle, la gamba si gonfia e il dolore diventa sempre più forte. Ritorna alpronto soccorso, dove viene ricoverato in Malattie infettive, con la pelle attorno alla puntura già in necrosi. Ora il giovane è stabile, ma ancora ricoverato.

Si è parlato di un ragno violino, Loxosceles rufescens, aracnide molto velenoso nel nostro territorio i  cui effetti  possono avere conseguenze serie, soprattutto nei soggetti allergici.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *