Picchia la moglie per 24 anni, giudici: no colpa

0 0
Read Time:1 Minute, 6 Second

Il marito, come riporta La Stampa, tornava a casa ubriaco e la picchiava. Lo faceva davanti ai figli, fino a mandarla al pronto soccorso. La donna ha conservato tutti i referti, anche di quando si era presentata in ospedale con una ustione alla gamba, sempre procurata da lui.

Solo quando l’uomo è finito in carcere lei ha deciso di andar via di casa, trovando rifugio in una comunità protetta, e ha avuto il coraggio di separarsi da lui. Anche per cercare di riavere con sé la figlia, portatale via dai servizi sociali perché non poteva crescere con un padre così.

I giudici, di fatto, hanno creduto alla donna: “E vero che è stata costretta a lasciare la casa coniugale per le continue percosse e minacce subite dal marito ed è vero che dopo anni di accessi al pronto soccorso la convivenza non poteva protrarsi oltre”.

Ma la donna ha sopportato troppo e quindi, non avendo mai denunciato le violenze, ora non ha diritto a niente. La separazione, per i giudici, “non può essere considerata colpa del marito violento, nonostante le percosse, l’alcolismo e gli effetti sulla vita dei figli”.

Non ci sono parole per commentare

fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/liguria/genova-picchia-la-moglie-per-24-anni-giudici-non-c-e-colpa-lei-ha-tollerato-_2143639-201502a.shtml

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: