Quartucciu. Arrestato 23enne: picchia madre e sorella con bastone e catena

Quartucciu. Nella giornata di ieri, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza  di Quartu Sant’Elena,  è intervenuto a Quartucciu a seguito di una segnalazione di una violenta lite in strada.
I poliziotti hanno raggiunto l’indirizzo trovando una donna in strada che ha riferito di essere stata aggredita dal figlio. Il giovane aveva colpito la madre e la sorella con un bastone e con una catena, a seguito dell’ennesimo litigio per il suo stato di tossicodipendenza. A poca distanza vi era il ragazzo, in evidente stato di agitazione e con ancora in mano la catena che, con non poca fatica, è stato immediatamente bloccato dagli agenti e posto in sicurezza mentre la madre è stata soccorsa e accompagnata presso un pronto soccorso di un nosocomio cittadino dove le sono stati assegnati 7 giorni di cure per le lesioni subite.
Il giovane non è nuovo a questi episodi: la scorsa notte, aveva dato in escandescenze distruggendo i mobili di casa, minacciando di incendiarla e costringendo la madre a chiamare la Polizia per essere soccorsa . La donna ha poi raccontato che da anni subisce soprusi, maltrattamenti fisici e psicologici e minacce di morte.

La Polizia ha arrestato il giovane 23enne per il reato di maltrattamenti in famiglia, che dopo gli atti di rito, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Uta.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *