diciotti

Diciotti, ora sono 52 i migranti spariti. E la Ue ammette: “Andavano detenuti”

Diciotti «Siamo stati molto chiari nei mesi scorsi nel sottolineare che naturalmente, quando serve, la detenzione può essere utilizzata per facilitare l’identificazione dei migranti e per impedire che svaniscano, anche durante le procedure di asilo. Abbiamo chiesto a tutti gli Stati membri, inclusa l’Italia, di fornire allo scopo centri di

Migranti sbarcati dalla Diciotti, Salvini indagato. Di Maio: “Governo compatto”

A cinque giorni dall’attracco al porto di Catania si è sbloccato il caso della nave Diciotti con lo sbarco, nella notte, di 137 migranti. Dopo l’identificazione,  come riporta l’Ansa,il trasferimento nell’hot-spot di Messina in attesa della distribuzione tra Chiesa Italiana, un centinaio, Albania e Irlanda, una ventina ciascuno. Per la

Ue prende per i fondelli: “I migranti rimangano in Italia che ne ha meno di noi” la Spagna però respinge i clandestini

A Bruxelles degli sherpa dei Paesi europei hanno gettato la maschera e si sono rifiutati accogliere i migranti della Diciotti. L’Italia sperava in una redistribuzione dei migranti ma l’accordo non c’è stato. Il Viminale ha accusato l’Ue di “non esistere” e il premier Conte ha definito i partner “ipocriti”. La bozza che avrebbe fatto