iss

Studio ISS conferma: il virus SARS-CoV-2 è sensibile alla temperatura

Il decadimento del virus SARS-CoV-2, responsabile della pandemia COVID-19, è sensibile all’aumento della temperatura ambientale, come dimostrato per altri virus. E’ quanto ha potuto osservare un team di ricercatori del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità in uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Microbiologi and Infection dell’European Society of

Covid. Iss: “L’epidemia è in rapido peggioramento”. Altre 5 regioni in zona arancione

Nuova ordinanza firmata da ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati elaborati dalla Cabina di Regia, scatterà da mercoledì 11 novembre e resterà in vigore per i successivi 14 giorni: decreta il passaggio in ‘area arancione’ di Abruzzo, Basilicata, Liguria, Toscana e Umbria. Diventerà ‘rossa’ la provincia di Bolzano. Si conferma che

Rapporto ISS su malattia di Kawasaki e infezione da SARS-CoV-2

Il Gruppo di lavoro ISS Malattie Rare COVID-19 ha pubblicato il Rapporto ISS COVID-19 n. 29/2020 – Indicazioni ad interim su malattia di Kawasaki e sindrome infiammatoria acuta multisistemica in età pediatrica e adolescenziale nell’attuale scenario emergenziale da infezione da SARS-CoV-2. Le evidenze scientifiche disponibili ad oggi indicano che nei pazienti pediatrici l’infezione