Oristano – Eleonora d’Arborea illuminata di rosa ad ottobre

0 0
Read Time:1 Minute, 41 Second

Anche quest’anno, per tutto il mese di Ottobre, il Comune di Oristano illuminerà di rosa la statua di Eleonora di Arborea. L’iniziativa è promossa come ogni anno dalla Lilt e l’amministrazione oristanese non ha voluto fare mancare il consueto appoggio alla battaglia della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori, da sempre in prima linea per promuovere la prevenzione.

Ogni giorno, dalle 19, un fascio di luce rosa, colore simbolo della campagna NASTRO ROSA – LILT FOR WOMEN, si accenderà per ricordare l’importanza della diagnosi precoce dei tumori.

“Come di consueto – commenta l’assessore ai servizi sociali, Carmen Murru – il Comune di Oristano sostiene le iniziative sociali più importanti. E’ indispensabile, quindi, non dimenticare quanto sia essenziale la prevenzione dei tumori. Non si può abbassare la guardia in questa battaglia facendosi distrarre dalla lotta ancora in corso alla pandemia di Coronavirus”.  

Dal 1° al 31 ottobre, la statua di Eleonora, emblema della città capoluogo e figura storica fortemente evocativa dell’importanza e dell’energia delle donne avrà quindi questo importante compito: tenere alta l’attenzione sulla prevenzione.

“Oggi più che mai – aggiunge Eralda Licheri, presidente della Lilt oristanese – vogliamo essere attivi sul nostro territorio con l’obbiettivo di supportare le donne garantendo informazioni e servizi ambulatoriali non soltanto nel mese di ottobre, ma tutto l’anno. Il riflettore rosa infatti sarà puntato sulla statua Eleonora per tutto ottobre ma deve restare acceso nella mente di ogni persona ogni giorno finché sarà necessario”.

Come ogni anno nel mese di Ottobre, ma non solo, la LILT di Oristano di concerto con la LILT Nazionale e assieme a tutte le 106 LILT Italiane promuove iniziative di informazione e di sensibilizzazione per la prevenzione e la cura del tumore del seno.

Il tumore del seno resta ad oggi per le donne il cancro più diffuso e temibile. Solo nel 2021 si stimano oltre 55.000 nuove diagnosi, un numero impressionate che l’emergenza covid ha aggravato: troppi gli screening saltati, terapie, interventi e controlli rimandati.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: