Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Da oggi è ripresa a pieno regime l’attività della patologia neonatale all’interno dell’Unità operativa di Pediatria all’ospedale San Martino di Oristano. Tale attività non è mai stata sospesa totalmente, ma nelle scorse settimane la presa in carico di alcune patologie era stata demandata ad altre strutture ospedaliere dell’isola, per motivi legati alla temporanea carenza di personale infermieristico ed al necessario rinnovo di alcune attrezzature.

Grazie alla collaborazione fra la direzione Assl e gli operatori sanitari, che hanno profuso il massimo impegno per superare le criticità in tempi brevi, le attività sanitarie legate alla patologia neonatale potranno ora riprendere nella loro interezza, così da garantire una presa in carico del neonato completa e sicura, evitando a lui e alla sua famiglia eventuali trasferte in caso di complicanze.

Il punto nascita dell’ospedale San Martino offre numerosi servizi alle future e neomamme: il parto indolore gratuito 24 ore su 24, sette giorni su sette, garantito dalla collaborazione fra l’Unità di Anestesia e rianimazione e quella di Ostetricia e ginecologia; la possibilità di donare il sangue del cordone ombelicale; il rooming in, che permette alle madri di tenere con sé, nella propria stanza di degenza, il proprio bambino per gran parte della giornata durante il periodo di ricovero; il sostegno nell’allattamento e nella cura del neonato offerto in ospedale dalle puericultrici dell’Unità di Pediatria, a cui si aggiunge quello dei Consultori familiari, al rientro a casa. Il tutto in un reparto moderno e ristrutturato di recente, con stanze dotate di servizi interni.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *