Emozioni umane e sportive hanno contraddistinto il debutto internazionale della Nazionale Sarda No Limits nel torneo CONIFA Euro No Limits che si è svolto nel principato di Monaco questo pomeriggio.

Gli speciali ragazzi sardi, allenati da Gianluca Pinna, hanno affrontato le selezioni del Principato di Monaco, di Nizza e della Padania in un quadrangolare allo Stade des Moneghetti di Montecarlo.

Il terzo posto della compagine sarda nel torneo, vinto dai padroni di casa, è stato un elemento di crescita sportiva ma sopratutto umana per tutti gli atleti e i loro accompagnatori.
«Per noi l’obiettivo principale di questo progetto è stato pienamente raggiunto – ha commentato Francesco Enna, Team Manager della Nazionale Sarda No Limits – ovvero far vivere agli atleti un’esperienza fondamentale nel loro percorso di sport-terapia e allo stesso tempo far conoscere la Sardegna, la nostra cultura e i nostri valori a livello internazionale. E tutto questo è stato possibile anche grazie alla grande generosità dimostrata dalle realtà imprenditoriali sarde che in vari modi hanno voluto abbracciare il nostro progetto.»
«Siamo molto felici di questa esperienza – ha aggiunto Gabrielli Cossu, presidente di FINS – Federatzione Isport Natzionale Sardu – che segna anche il debutto della Sardegna in una competizione ufficiale CONIFA. Questa è stata l’occasione di stringere maggiormente i legami con i dirigenti europei e mondiali di CONIFA in vista della Conferenza Mondiale Generale che si svolgerà a Cracovia dal 25 al 27 Gennaio. La Sardegna parteciperà per la prima volta con una delegazione in vista degli europei di Giugno che si svolgeranno in Artassia.»

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *