anita pili

Alga spirulina, Anita Pili: ‘Sardegna ad Expo Dubai: possono nascere nuove occasioni di collaborazione industriale’

“Tra i sette progetti maggiormente qualificanti e innovativi per rappresentare l’Italia all’Expo di Dubai, che si terrà a partire dal prossimo ottobre, il Governo nazionale ha selezionato le vasche di produzione della spirulina e di cattura dell’anidride carbonica. Il progetto, ospitato nell’area del Consorzio produttori di Arborea, porta la Sardegna al

Progetto Signal, assessore Pili: “Sardegna capofila per una navigazione pulita nel Mediterraneo”

Cagliari.  “La Sardegna, rappresentata dall’Assessorato regionale dell’Industria, è stata capofila nel progetto Signal “Strategie transfrontaliere per la valorizzazione del Gas naturale liquido”, nato per studiare e definire un sistema integrato di distribuzione nei territori dei partner coinvolti. L’appuntamento di oggi è fondamentale per confrontarsi su un tema di particolare importanza

Igea, Pili: “Approvati indirizzi per nuovo Piano industriale: chiusura siti minerari, bonifiche, nuovi cantieri e progetti di ricerca”

Cagliari. “Per il quinquennio 2020-2024, sono state indicate otto linee di sviluppo strategico, dalla progressiva chiusura dei siti minerari ad alcune bonifiche; dallo sviluppo di nuovi cantieri e di progetti di ricerca; dalla razionalizzazione dell’organizzazione interna fino alle dismissioni immobiliari per pubblica utilità o per fini produttivi”. Lo ha detto l’assessore

Ati Ifras e Igea, Pili: “Giunta regionale ha mantenuto impegni per salvaguardia dei lavoratori, ora è fondamentale il ruolo del consiglio”

Cagliari. “Non è corretto, perché non rispondente al vero, affermare che la posizione della Giunta sul piano industriale Igea non è chiara”. Lo dichiara l’assessora all’Industria Anita Pili, in risposta alle affermazioni delle sigle sindacali su alcune vertenze in atto. “Leggo con stupore – dice l’assessora Pili – le dichiarazioni

Ex tabacchificio di Arborea, Pili: ‘Regione ha finanziato progetto per trasformarlo in centro artigianale’

Arborea.  Con l’obiettivo di insediare attività produttive nelle aree destinate ai Pip (Piani per gli insediamenti produttivi), la Giunta regionale ha recentemente stanziato dodici milioni di euro (2 milioni per il 2020 e 5 milioni per ciascuno degli anni 2021 e 2022) a favore dei Comuni. “Risorse destinate a potenziare

Agenda Industria, Anita Pili: “Innovazione e digitalizzazione per migliorare la competitività del sistema produttivo sardo”

Cagliari. “Vogliamo cogliere l’opportunità offerta dalla programmazione delle nuove risorse europee nel campo dell’innovazione e della digitalizzazione per migliorare la competitività del sistema produttivo sardo”. Lo ha detto l’assessore regionale dell’Industria, Anita Pili, questa mattina, durante il terzo incontro di ‘Agenda Industria’ sui fondi europei e sulle opportunità di investimento per la Sardegna, al quale

Agenda Industria, Pili: “Creare una strategia pubblico-privata per le risorse della nuova programmazione europea”

Cagliari. “Stiamo coordinando un’attività di animazione coi maggiori player dell’Isola per dare vita ad una strategia pubblico-privata che consenta di intercettare risorse all’interno della nuova programmazione europea”. Lo ha detto l’assessore regionale dell’Industria, Anita Pili, questa mattina durante l’incontro, nell’ambito delle attività di ‘Agenda Industria’, sui fondi europei e sulle

Agenda Industria, Pili: “Incontri per definire la costruzione di un nuovo sistema produttivo regionale”

Cagliari. “Desta preoccupazione l’incertezza che aleggia intorno alla cessione di Eni a Macchiareddu”. Lo afferma l’assessore regionale dell’Industria, Anita Pili, che esprime il proprio rammarico per la poca chiarezza sulla cessione dell’impianto e sulle garanzie delle attività e la salvaguardia dei posti di lavoro.  Preoccupazioni determinate anche dai provvedimenti della magistratura

Cessione Eni Macchiareddu, l’assessore Pili: “Gestione superficiale, Eni deve risposte alla Sardegna”

E’ il commento dell’assessore dell’Industria, Anita Pili, che evidenzia il disinteresse e la trascuratezza dimostrate da Eni, non solo sul futuro dello stabilimento, ma anche nei confronti delle parti sindacali e dei lavoratori Cagliari. Forti perplessità e totale disappunto per la condotta che Eni ha assunto nei confronti della Regione

Petrolchimico Sarroch. Pili: “Necessarie soluzioni forti per mitigare gli effetti della crisi e salvaguardare i lavoratori”

 Cagliari. “Era necessario convocare tempestivamente un tavolo per approfondire i problemi derivanti dal perdurare della crisi pandemica e gli effetti sulle imprese e sull’occupazione, in particolare per la paventata crisi industriale del sito petrolchimico di Sarroch, con l’obiettivo di individuare le possibili prospettive e le linee di intervento”. Lo ha