anita pili

Area di crisi Portovesme, l’Assessore Pili chiede un incontro urgente al Ministro delle Infrastrutture

Cagliari. Un incontro urgente per fare il punto sullo stato dell’infrastruttura energetica e industriale regionale, e trovare le soluzioni più adatte a risolvere le criticità dell’area di crisi complessa di Portovesme. È la richiesta che l’Assessore regionale dell’Industria, Anita Pili, rivolge al neo Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili,

Commissione ambiente-energia delle Regioni, Assessori Lampis e Pili: “Crisi energetica, qualità dell’aria, fine ciclo rifiuti sono priorità e criticità che sottoporremo al Ministro dell’Ambiente”

Cagliari. “La crisi energetica, le competenze e la qualità dell’aria, oltre al fine ciclo dei rifiuti, sono alcune delle priorità e delle criticità che la Conferenza delle Regioni ha individuato e che sottoporrà all’attenzione del ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin”. Lo hanno dichiarato al termine della riunione, tenutasi

Internazionalizzazione, seminario “Pronti export via”, Assessore Pili: “Una grande opportunità per le imprese orientate ad espandersi oltreconfine”

Cagliari. “Ripartono le attività di internazionalizzazione insieme all’ICE, partendo dalla formazione delle imprese. Nel contesto in cui viviamo, per le nostre aziende è importante trovare nuovi mercati dove vendere i propri prodotti e trovare materie prime a costi più accessibili. Iniziare un processo d’internazionalizzazione, però, non è facile come può

Approvata la legge sull’energia in Consiglio regionale. Anita Pili: “14 milioni ai comuni per Comunità energetiche e reddito energetico”

Cagliari. Il Consiglio regionale ha approvato ieri il Testo Unico in materia di energia. “La Regione Sardegna risponde all’esigenza di dotarsi di un quadro normativo chiaro in materia energetica” afferma l’assessore dell’Industria, Anita Pili. “Con questo provvedimento mettiamo a disposizione dei comuni della Sardegna 14 milioni di euro destinati alle

Energy Release, attesa per il decreto attuativo. Assessori Pili e Zedda: “la Regione ha chiesto al Governo di essere coinvolta nella stesura definitiva”

Cagliari. A breve il Consiglio dei Ministri approverà il nuovo decreto Energia. È quanto emerso dall’incontro, in video conferenza tra Mise, Regione, Portovesme Srl, parti sociali e datoriali. “La Regione – ha affermato la vice presidente della Giunta regionale, Alessandra Zedda – chiede di essere coinvolta nella stesura del decreto

ZES, Contratto istituzionale di sviluppo “Acqua bene comune”. L’Assessore Pili: ” ZES sarda sempre più attraente per investitori”

Cagliari. Scongiurare l’emergenza idrica mediante investimenti nell’infrastrutturazione e nei servizi idrici finalizzati a gestire in maniera più sostenibile ed efficiente la risorsa acqua. È l’obiettivo del Contratto Istituzionale di Sviluppo “Acqua bene comune”, avviato lo scorso 21 luglio dal Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale, che è stato

Sanac, nuovo incontro con i sindacati. Anita Pili: avvio del dialogo con le altre regioni per arrivare a soluzione congiunta

Cagliari. “Mi impegno fin da subito a coinvolgere gli assessori dell’Industria delle regioni Liguria, Piemonte e Toscana, affinché si possa studiare insieme una soluzione sugli stabilimenti Sanac, da sottoporre al MISE. L’obiettivo è agire congiuntamente per fare in modo che venga garantita, ai lavoratori degli stabilimenti più a rischio, la

Centrale Enel Grazia Deledda, riunione con i sindacati. Pili e Zedda: dalla regione sensibilità e impegno per garantire stabilità al presidio e ai lavoratori

Cagliari. “I lavoratori meritano garanzie per il futuro, e una stabilità che riguardi sia il presidio industriale che il profilo lavorativo e occupazionale”. Lo ha detto l’assessore regionale dell’industria  Anita Pili, che oggi ha ascoltato in videoconferenza i rappresentanti delle Segreterie territoriali dei lavoratori metalmeccanici FIOM-CGIL, FSM-CISL, UILM-UIL, in merito alla

Assessori Pili e Lampis incontrano Ministro Cingolani: confronto istituzionale su ambiente ed energia

Cagliari. “Un costruttivo confronto istituzionale, arricchito dalla presenza del ministro Cingolani, voluto fortemente dalla Regione Sardegna, che in questi anni ha svolto il ruolo di coordinamento sui temi ambiente ed energia nella specifica Commissione della Conferenza delle Regioni. Un incontro che ha evidenziato il ruolo di indirizzo svolto finora dalla

Industria, Anita Pili: “La Regione avrà un ruolo di supporto e di coinvolgimento negli interventi del Pnrr e Pnc”

Cagliari. “La Regione Sardegna risponde positivamente alla richiesta di supporto e di coinvolgimento per diventare l’interlocutore dei soggetti coinvolti negli interventi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e del Piano nazionale degli investimenti complementari (Pnc)”. Lo ha detto l’assessore regionale dell’Industria, Anita Pili, durante il suo intervento, in risposta alla richiesta fatta dai rappresentanti